Errore durante il parse dei dati!
AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Folta partecipazione a San Benedetto per l’iniziativa “Nontiscordardime” di Legambiente

Il progetto ha coinvolto gli alunni della scuola primaria "Nicola Miscia"

Iniziativa "Nontiscordardime" di Legambiente

Nella giornata di giovedì 5 aprile, nell’ambito del progetto Ecoschool, si è svolta presso la scuola primaria Nicola Miscia di San Benedetto del Tronto “Nontiscordardime”, la Festa di Primavera.

Questa iniziativa, giunta alla ventesima edizione, che coinvolge insieme insegnanti, genitori, studenti e volontari è finalizzata a rendere più accoglienti e confortevoli i luoghi dedicati allo studio, ma è anche un momento per confrontarsi su temi ambientali, per far crescere il senso civico e la consapevolezza di appartenere ad una comunità dove il contributo creativo di ognuno è prezioso.

La giornata è iniziata con il Piedibus, iniziativa nata per la prima volta, nella nostra città, proprio nel quartiere San Filippo Neri. Tantissimi studenti si sono dati appuntamento in vari punti del quartiere e da qui, accompagnati dai volontari del comitato genitori, hanno raggiunto festosamente la scuola.

Ad attenderli nel cortile c’era il mago Alex che da anni diverte ed intrattiene i ragazzi con balli e battute scherzose.
L’amministrazione comunale ha portato i saluti agli studenti con l’Assessore all’ambiente Andrea Traini che ha ricordato l’importanza di vivere in una bellissima città dove una buona scuola è alla base di una società capace di futuro e ha elogiato le insegnanti e i volontari per l’organizzazione di questa iniziativa ecologica.

Poi tutti al lavoro! Gli studenti delle classi prime e seconde hanno provveduto, insieme ai loro insegnanti e al responsabile delle aree verdi di San Benedetto, a ripulire il loro giardino e a mettere a dimora piccole piantine e fiori, mentre i ragazzi delle terze hanno partecipato ad una lezione, tenuta dai volontari degli amici della Sentina, sulla flora e fauna della più importante Riserva Naturale della nostra città.

I volontari dell’Unicef hanno organizzato un laboratorio sulla storia della nostra città, mentre altri studenti si sono alternati partecipando ad una lezione sulla raccolta differenziata, tenuta dal rappresentante di Picenambiente Paolo Mercuriali.

A concludere i laboratori tematici è stata Kessili De Berardinis, responsabile del settore scuola e formazione del circolo Legambiente di San Benedetto del Tronto, che con molta professionalità ha fornito agli studenti delle quarte e quinte nozioni sulle fonti alternative e sul risparmio energetico.

Un ringraziamento particolare va anche a tutti i commercianti del quartiere San Filippo Neri che hanno sponsorizzato questa iniziativa.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!