AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Controlli della Guardia Costiera, elevate sanzioni per circa 40.000 euro

Passate al setaccio dal personale della Capitaneria di Porto di San Benedetto le province di Ascoli Piceno e Fermo

869 Letture
commenti
Controlli della Guardia Costiera

La Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto, assieme al personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio e a quello dell’Ufficio Locale Marittimo di Cupra Marittima, ha portato a compimento l’operazione “Hidden Box“, la quale ha permesso di scovare e sequestrare oltre due quintali di prodotti ittici illeciti.

I controlli sono andati avanti per diversi giorni e hanno riguardato il territorio delle province di Ascoli Piceno e Fermo: 10 le sanzioni amministrative complessivamente elevate per un totale di circa 37.000 euro.

L’episodio più significativo ha coinvolto un centro di lavorazione e trasformazione del pescato situato nel Piceno. Qui sono infatti stati rinvenuti 120 chilogrammi di pesce allo stato giovanile che di lì a poco sarebbe stato lavorato e successivamente commercializzato.

Gli uomini della Guardia Costiera hanno così multato di 12.000 euro il proprietario dell’attività, alla quale sono stati posti i sigilli per 8 giorni: tutta la merce trovata è stata inoltre posta sotto sequestro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!