AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

San Benedetto, ladra condannata per aver trafugato oggetti preziosi a diversi uomini

La responsabile di quanto accaduto, una giovane di 23 anni, è già finita alla sbarra del Tribunale di Ascoli

553 Letture
commenti
Tribunale

Una 23enne di San Benedetto del Tronto è finita davanti al Tribunale di Ascoli Piceno relativamente ad una vicenda che l’ha vista protagonista nei mesi scorsi: in diverse occasioni, infatti, la giovane aveva sedotto degli uomini più grandi di lei, derubandoli poi di monili e oggetti preziosi.

Approfittando infatti dell’intimità venutasi a creare con le sue vittime, la ragazza era solita trafugare fedi nuziali, braccialetti e altri preziosi della cui mancanza i derubati si accorgevano solamente a distanza di qualche ora: a quel punto, pur di non insospettire le proprie mogli o fidanzate, molti di loro si trovavano costretti a ricomprare quanto era stato depredato.

I diversi colpi messi a segno hanno però fatto sì che alcuni di questi uomini si rivolgessero alle forze dell’ordine, che grazie alle descrizioni della 23enne da loro fornite sono poi riuscite a rintracciare la colpevole.

Ella è così già stata condannata a 10 mesi di reclusione per uno di questi casi, pena che è comunque stata sospesa in quanto la giovane era finora incensurata; condannato invece per ricettazione un suo complice 31enne, anch’egli di San Benedetto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!