AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Arrestato il secondo responsabile dell’aggressione avvenuta a San Benedetto il 27 ottobre

L'uomo, A.A.M.S. le sue iniziali, si è consegnato spontaneamente alla Polizia: è ora rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto

490 Letture
commenti
Volanti della Polizia, 113, pantere, forze dell'ordine

Si sono concluse con l’arresto di un secondo individuo le indagini inerenti l’aggressione avvenuta a San Benedetto del Tronto lo scorso 27 ottobre: in quell’occasione, un uomo di nazionalità tunisina era stato brutalmente pestato da due soggetti, uno dei quali era stato poi arrestato nella giornata di mercoledì 14 novembre.

B.G.M., il primo dei due aggressori a finire in manette, era infatti stato rintracciato a Grottammare dopo che il Gip del Tribunale di Ascoli Piceno aveva emanato un provvedimento di misura cautelare di detenzione in carcere nei confronti di lui e del suo complice.

Il secondo malvivente, A.A.M.S., vista l’impossibilità di sfuggire ulteriormente alla cattura, si è infine consegnato alla Polizia di Stato del capoluogo piceno: egli si trova ora recluso nel carcere di Marino del Tronto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!