AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Presunto episodio di omofobia ad Ascoli Piceno ai danni di un uomo di 45 anni

Il soggetto ha denunciato di aver subito persino un tentativo di aggressione, eventualità respinta però dall'accusato

336 Letture
commenti
Veduta aerea di Ascoli Piceno

Giornate all’insegna di aspre discussioni ad Ascoli Piceno in seguito a un presunto episodio di omofobia che si sarebbe verificato il 4 gennaio scorso presso il Bar delle Caldaie, locale situato in piazza Cantalamessa.

Secondo la denuncia presentata ai Carabinieri del 54enne Raniero Bertoni, infatti, quest’ultimo sarebbe stato vittima dapprima di minacce basate sulla sua omosessualità, successivamente sfociate in un tentativo di aggressione da parte del proprietario del bar, Stefano Procaccioli, che lo avrebbe infine cacciato via.

Il titolare, dal canto suo, si è difeso dichiarando di aver reagito come conseguenza al comportamento tenuto dallo stesso Bertoni, che in preda ai fumi dell’alcol avrebbe infastidito sia il barista che diversi altri avventori.

Anche Procaccioli ha scelto di rivolgersi alle forze dell’ordine, denunciando il 54enne per molestie sessuali e querelandolo per diffamazione. Consegnate ai militari anche le riprese effettuate dalle telecamere di sicurezza installate all’interno del bar, che potrebbero fornire indicazioni dettagliate sull’effettiva dinamica dell’accaduto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!