AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Smantellato un centro di spaccio di cocaina situato tra Grottammare e San Benedetto

In manette un 27enne di nazionalità albanese, R.H. le sue iniziali, trovato in possesso di oltre 250 grammi di droga

678 Letture
commenti
Polizia, agenti, Volante

Nella serata di venerdì 11 gennaio la Polizia di Stato di Ascoli Piceno ha tratto in arresto un 27enne di nazionalità albanese, R.H., ritenuto il creatore di una fitta rete di spaccio di cocaina operante sul lungomare piceno.

Dopo aver ricevuto ripetute segnalazioni riguardo dei viavai sospetti di persone da parte di alcuni residenti in via Zuccoli, al confine tra i territori comunali di Grottammare e San Benedetto del Tronto, per diverso tempo gli agenti della squadra mobile hanno monitorato gli spostamenti e gli incontri compiuti dal giovane, convincendosi così dell’attività di spaccio da lui intrapresa.

I poliziotti si sono dunque presentati alla porta della sua abitazione, situata in via Foscolo a Grottammare, dove hanno rinvenuto all’incirca 10 grammi di cocaina nascosti addosso al 27enne o in giro per casa. Nell’appartamento sono inoltre state trovate le chiavi di un garage in via Zuccoli, locale utilizzato dal pusher come principale deposito per le sostanze stupefacenti: qui sono infatti stati rinvenuti circa 250 grammi di droga, mentre dall’abitazione della madre del giovane, ubicata nelle vicinanze, sono invece saltati fuori 26.000 euro in contanti.

A fronte di tali ingenti ritrovamenti, R.H. è stato infine arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e trasferito nel carcere di Marino del Tronto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!