AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Morti sospette all’Rsa di Offida, i casi anomali sarebbero almeno una ventina

Cinque i decessi finiti sotto la lente d'ingrandimento della Procura della Repubblica di Ascoli Piceno

568 Letture
commenti
Pronto Soccorso, Ospedale

Sarebbero almeno una ventina – di cui cinque particolarmente sospetti – i casi di decessi particolarmente strani verificatisi nel corso degli ultimi mesi presso la Rsa di Offida.

Questo è quanto emerge dalle indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno relativamente alla vicenda che già visto un operatore sanitario di 56 anni accusato dell’omicidio volontario di due anziani, il 93enne Vincenzo Gabrielli e la 94enne Lucia Bartolomei.

Le morti sospette avrebbero avuto inizio a partire dal settembre dello scorso anno e, almeno nel caso dei cinque decessi finiti sotto la lente d’ingrandimento degli inquirenti, le vittime sarebbero state trattate con dosi eccessive o totalmente inutili di farmaci fino al momento del loro trapasso.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!