Errore durante il parse dei dati!
AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Maltempo: frane e smottamenti in provincia di Ascoli Piceno

Interessate le zone di Amandola, Appignano, Acquasanta e Comunanza; alti i fiumi: preoccupa il Menocchia a Cupra

856 Letture
commenti
Diversi smottamenti hanno interessato la frazione di Pinto ad Acquasanta Terme

L’ondata di maltempo che sta colpendo soprattutto il sud delle Marche ha causato diversi crolli e frane nell’ascolano. Monitorati i fiumi, in piena: si stanno innalzando i livelli dei corsi d’acqua.

Un dissesto idrogeologico si è verificato in località Pian di Contro, ad Amandola, nell’area sud della zona industriale: sette persone sono state evacuate dalle loro abitazioni.

Diversi smottamenti hanno interessato la frazione di Pinto ad Acquasanta TermeDiversi smottamenti hanno interessato la frazione di Pinto ad Acquasanta Terme: il dissesto si è originato a causa delle infiltrazioni nel terreno dopo lo scioglimento della neve caduta abbondante in zona.

Ad Appignano del Tronto un piccola frana ha interessato la strada di circonvallazione del centro, ora chiusa al traffico. La Provincia sta intervenendo ma sarà limitata la circolazione stradale.

Diversi smottamenti hanno interessato la frazione di Pinto ad Acquasanta TermeL’Anas comunica invece che l’ex strada statale 433 Val d’Aso, tra Pedaso (FM) e Comunanza (AP), è chiusa a causa di una frana. Il traffico è temporaneamente deviato in attesa che venga ripristinata la viabilità.

Per quanto riguarda i corsi d’acqua e i fiumi dell’ascolano, in generale, c’è un’allerta per il monitoraggio: in particolare c’è preoccupazione perla portata del fiume Menocchia a Cupramarittima ma non è il solo ad essere in piena.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!