AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Smantellato un gruppo criminale dedito allo spaccio di eroina su larga scala

Nove le persone arrestate nel corso dell'operazione "Boxer"

776 Letture
commenti
Eroina

Un’organizzazione dedita allo spaccio di eroina, operante principalmente lungo il litorale della provincia di Ascoli, è stata smantellata dalla Polizia di Stato del capoluogo piceno al termine di indagini portate avanti per oltre un anno.

L’operazione ha permesso di monitorare nel corso dei mesi centinaia di cessioni di droga, che veniva venduta a decine di tossicodipendenti sparsi sul territorio, perlopiù a Grottammare, San Benedetto del Tronto e Porto Sant’Elpidio.

A finire in manette sono stati infine 9 individui, tra cui tre italiani e sei uomini di nazionalità tunisina: per sei di loro (cinque nordafricani e un ascolano) è stato disposto il trasferimento presso il carcere di Marino del Tronto, mentre per gli altri si è invece optato per gli arresti domiciliari.

La quantità di eroina posta sotto sequestro nel corso dell’intera operazione ammonterebbe a circa 2,5 chilogrammi, pari più o meno a 12.000 singole dosi di stupefacente: una volta immesso sul mercato, l’eroina in questione avrebbe fruttato all’organizzazione poco meno di 250.000 euro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!