AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Castorano, inaugurata la mostra con le opere realizzate dagli ospiti del Centro Diurno di Spinetoli

L'evento è stato organizzato dallo Scuderia Ferrari Club

Inaugurazione di una mostra a Castorano

“Si è svolto nei giorni scorsi il primo evento del 2022, “La Passione che unisce, insieme con la rossa oltre ogni limite, uguali ma speciali”. A comunicarlo è il segretario  dello Scuderia Ferrari Club di Castorano, Giovanni Menzietti. “Il Club – illustra Menzietti – ha avuto l’onore di accogliere gli ospiti del Centro Diurno di Integrazione Sociale di Spinetoli e dell’Associazione Adulti Speciali 1880 di Ancarano. E’ stata un’occasione magnifica per regalare qualche emozione e qualche sorriso a questi giovani amici. Ad avvalorare e dare lustro alla nostra iniziativa vi è stata la graditissima partecipazione ufficiale di una delegazione dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato”.

La manifestazione ha preso il via a Castorano nel primo pomeriggio con l’accoglienza degli ospiti delle due realtà sociali. È seguito il taglio del nastro dell’esposizione di oggetti di artigianato artistico realizzato dagli ospiti del Centro Diurno. In Piazza Umberto I poi vi è stato l’arrivo di entrambe le Delegazioni dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato. Subito dopo degli istruttori dell’Autoscuola Val Vibrata hanno dato vita ad una attività di educazione stradale e civica. Quindi è stato il momento di uno dei punti del programma più importanti per i giovani ospiti, ovvero il giro panoramico a bordo delle Ferrari dei Soci possessori del Club. Al ritorno dal tour i ragazzi dell’Associazione Adulti Speciali 1880 di Ancarano hanno svolto una dimostrazione delle loro attività culinarie.

“La solidarietà – ha aggiunto il presidentissimo dello Scuderia Ferrari Club di Castorano, Ivan Ameli – è uno dei pilastri della nostra Associazione che qualifica sempre di più il territorio in cui operiamo. In tal senso non finirò mai di ringraziare gli Amici dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato per il contributo che hanno concesso alla nostra iniziativa. Il rispetto delle regole e delle leggi è assolutamente nel DNA del nostro club”.

“Un ringraziamento va – prosegue Ameli – anche al forno Amatucci che ha offerto una merenda ai partecipanti ma soprattutto al nostro Parroco Don Amedeo per aver messo a disposizione i locali per l’esposizione dei lavori dei ragazzi. Grazie infine ai soci del Club, in primis i possessori, messisi a disposizione dei ragazzi per il giro di piacere”. “Il ringraziamento più grande però va davvero al Centro Diurno di Integrazione Sociale di Spinetoli e dell’Associazione Adulti Speciali 1880 di Ancarano perché ogni sorriso e abbraccio dei bimbi che interverranno sarà per tutti un tesoro inestimabile” ha concluso Ameli.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!