AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pirateria informatica nel Piceno, commerciante denunciato dalla Guardia di Finanza

Il soggetto era riuscito a decriptare i segnali di diverse piattaforme online, rivendendoli quindi a prezzi vantaggiosi

299 Letture
commenti
Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Ascoli ha denunciato un commerciante operante nel Piceno, che avrebbe fornito illegalmente connessioni a prezzi vantaggiosi a varie piattaforme digitali.

A finire sotto la lente d’ingrandimento delle forze dell’ordine è stato il titolare di un negozio attivo nel settore informatico. Il soggetto in questione, infatti, avrebbe decriptato i segnali di Netflix, Dazn, Sky e altri fornitori di contenuti, fornendoli quindi ad alcuni suoi clienti per un corrispettivo nettamente più basso rispetto agli abbonamenti relativi alle suddette piattaforme.

Le Fiamme Gialle hanno quindi posto sotto sequestro tutta la strumentazione impiegata a tal scopo, dando parallelamente inizio a indagini tese a quantificare l’ammontare degli introiti guadagnati illecitamente dal commerciante grazie al suo “pezzotto”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!