AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Caro scuola”, la Banca di Ripatransone e del Fermano sostiene le famiglie

Disponibili finanziamenti fino a 1.500 euro

Scuola, banchi, studenti, alunni, insegnanti, lezioni

Manca meno di un mese all’inizio del nuovo anno scolastico. Per le famiglie, si torna a parlare di “caro scuola”, di un aggravio di spesa che potrebbe risultare rilevante.

In Italia, infatti, è stato stimato che un figlio, nel suo percorso scolastico che va dall’asilo nido alla laurea, può costare alla famiglia 40.000 euro. Entrando nello specifico, naturalmente i costi per frequentare l’università hanno un peso rilevante, ma comunque come segnalato dal Codacons, già nel 2021 erano aumentati complessivamente del 3,5% rispetto al 2020, prima dell’attuale processo inflattivo. Lo scorso anno, lo stesso Codacons aveva stimato che fra libri, accessori e corredo i rincari le spese potessero arrivare anche a 1.200 euro a studente, nel caso in cui venissero scelti prodotti di marca.

“Già da anni la Banca di Ripatransone e del Fermano – ha dichiarato il Presidente Michelino Michetti – ha approntato uno strumento di finanziamento specifico per questo tipo di necessità, a testimonianza di quanto la nostra BCC sia da sempre attenta alle esigenze reali delle famiglie”.

“Attraverso questo strumento, destinato a soci e clienti della banca, nell’ambito del progetto #CooperiAmo – precisa il Direttore Vito Verdecchia – sarà possibile finanziare, a tasso zero, fino a 1.500 euro per nucleo familiare, rimborsabili in massimo 15 mesi, l’acquisto di libri scolastici, il pagamento delle tasse universitarie, l’acquisto di computer, l’abbonamento annuo per il trasporto degli studenti e il conseguimento della patente di guida”.

Maggiori informazioni su funzionamento e modalità di accesso al finanziamento, sono reperibili presso tutte le filiali della Banca di Ripatransone e del Fermano o visitando il sito web www.ripa.bcc.it.

 

da: Banca di Ripatransone e del Fermano

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!