AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Completato il varo del nuovo ponte della Mezzina

La struttura, della lunghezza di 152 metri, ha richiesto investimenti per circa 900.000 euro

426 Letture
commenti
Viadotto Mezzina

Il varo della struttura in acciaio del ponte della Mezzina è terminato in questi giorni come previsto dal crono programma del terzo lotto dell’opera. L’imponente struttura in acciaio è lunga 152 metri e consta di 4 campate su sui scorrerà il traffico del percorso in variante.

La complessa operazione di realizzazione dell’intervento ha visto un investimento di circa 900 mila euro ed ha impegnato sia l’impresa appaltatrice COSTRAM per le sottostrutture che l’impresa CMP INTERNATIONAL subappaltatrice specializzata in carpenterie metalliche.

L’impalcato in acciaio è stato pre-assemblato a terra e posato in opera per mezzo di imponenti gru nel corso della scorsa settimana. Le operazioni di “varo” si sono concluse nella giornata di sabato 28 agosto. Ora le lavorazioni proseguiranno con la realizzazione della superiore soletta in calcestruzzo armato.

Tutte le lavorazioni svolte finora sono state eseguite a strada aperta per non creare disagi alla popolazione nel periodo estivo. Nell’ambito dei lavori del 3° lotto sono comunque in programma ulteriori step di interventi nel rispetto dei tempi contrattuali che riguarderanno la sede stradale principale.

“Il varo del ponte, ultimato in linea con quanto pianificato, rappresenta una tappa decisiva nell’ambito dell’ammodernamento di questa infrastruttura strategica per la viabilità del Piceno, alla quale sono state assegnate notevoli risorse finanziarie oltre 10 milioni e mezzo di euro relative al terzo lotto proventi da MIT e Regione”dichiara il Presidente della Provincia Sergio Fabiani. “L’Amministrazione provinciale – prosegue il Presidente – si è attivata con grande tenacia per risolvere una annosa e complessa questione di contenzioso riguardante questa arteria fondamentale e, nei mesi scorsi, i lavori sulla strada sono ripresi nonostante l’emergenza Covid che ha prodotto ulteriori difficoltà. Ringrazio per l’impegno nelle rispettive competenze la Regione Marche, i tecnici della Provincia e le maestranze delle imprese che hanno operato. In queste settimane – ha concluso Fabiani – la Provincia è impegnata in un massiccio piano di restyling degli oltre 900 km della rete viaria di competenza con importanti interventi su strade e ponti del territorio volti a migliorare la mobilità.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!