AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Maxi-sequestro di vongole tra San Benedetto del Tronto e Porto San Giorgio

La Guardia di Finanza ha messo le mani su circa 180 chilogrammi di prodotti ittici

1.201 Letture
commenti
Vongole sequestrate dalla Guardia di Finanza

Nei giorni scorsi, la Guardia di Finanza della Sezione Operativa Navale di San Benedetto del Tronto ha provveduto al sequestro di decine di chilogrammi di vongole inadatte al consumo umano.

La vicenda ha avuto inizio proprio a San Benedetto, dove un soggetto operante nel settore della pesca è stato fermato nei pressi del porto, venendo trovato in possesso di 60 chilogrammi di vongole, suddivise in sette retine e celate nel bagagliaio di una vettura.

Le Fiamme Gialle hanno condotto altri accertamenti anche a Porto San Giorgio, dove altri due individui sono stati sorpresi con 70 chilogrammi di prodotti ittici sprovvisti della necessaria documentazione igienico-sanitaria. A breve distanza, sono poi stati scoperti altri 50 chilogrammi di vongole, senza alcuna informazione riguardante la loro origine.

Complessivamente la Guardia di Finanza ha sequestrato 180 chili di vongole, poi reimmesse in mare dopo l’opportuno via libera da parte dell’autorità sanitaria veterinaria. Le tre persone colte in flagrante hanno ricevuto sanzioni per un totale di 7.000 euro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!