AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Omicidio di Antonio Cianfrone a Spinetoli, condannati marito e moglie

Ergastolo per Giuseppe Spagnulo, 16 anni per Francesca Angiulli

459 Letture
commenti
Tribunale

Nella giornata di giovedì 23 giugno è arrivata la sentenza della Corte d’Assise di Macerata nei confronti di Giuseppe Spagnulo e Francesca Angiulli, i coniugi imputati per aver ucciso Antonio Cianfrone il 3 giugno del 2020, a Spinetoli.

Spagnulo, esecutore materiale dell’omicidio, è stato condannato all’ergastolo, mentre Angiulli dovrà invece scontare in carcere 16 anni di reclusione. A carico di marito e moglie, finiti in manette a pochissimi giorni di distanza dall’accaduto e che si sono sempre dichiarati innocenti, sono state riscontrate prove ritenute inconfutabili: testimonianze, tracce di polvere da sparo e persino intercettazioni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!