AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Maltrattamenti alla Casa Alice di Grottammare: indignazione e sconcerto

Il mondo politico e associativo interviene sull'arresto di 5 assistenti del centro per autistici

3.498 Letture
commenti
autismo, bambini autistici

Dolore, sconcerto e indignazione nel mondo politico e associativo marchigiano per la notizia di quanto accaduto a dei bambini autistici della Casa di Alice di Grottammare (Ascoli Piceno), vittime secondo le accuse di maltrattamenti: martedì 15 luglio 5 operatori del centro di assistenza sono stati per questo arrestati dai Carabinieri.


Sul fatto è intervenuta anche Legacoop Marche, spiegando: “Chiediamo alla magistratura di concludere prima possibile le indagini per permettere di chiarire le responsabilità di singoli e dell’equipe che, dalle immagini visionate, sembrerebbero aver smarrito il senso e le finalità del progetto educativo.

Fatti come questi, nella loro gravità, gettano fango sul lavoro che quotidianamente migliaia di educatori ed educatrici svolgono nelle centinaia di servizi della nostra regione. Abbiamo già avviato contatti con la cooperativa coinvolta nell’episodio, da sempre apprezzata per la qualità dei servizi svolti sul territorio, per avere la massima chiarezza su questa vicenda. Nessuna tolleranza può esserci, per noi, a fronte di comportamenti che ledono la dignità e il diritto al rispetto delle persone, che è il primo dovere e la prima responsabilità di chi se ne prende cura nei servizi. La storia e la qualità della rete dei servizi di welfare della nostra regione non deve essere messa in discussione da episodi come questi”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!