AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

All’Ascoli il “derby delle Marche” di Lega Pro: Ancona battuta per 2-1 in un Del Duca gremito

La vittoria dei bianconeri era essenziale per continuare a sperare nella promozione, ma è il Teramo a vincere il girone

6.764 Letture
commenti
Ascoli - Ancona 2-1

Pubblico delle grandi occasioni, sabato 2 maggio, allo stadio Del Duca di Ascoli Piceno, dove, per il campionato di Lega Pro, era in programma il “derby delle Marche”, tra i bianconeri di casa e l’Ancona.

Una sfida che i ragazzi di Petrone sapevano di dover vincere, tendendo poi l’orecchio a ciò che accadeva a Savona, dov’era di scena il Teramo capolista: se i liguri avessero fermato gli abruzzesi, l’Ascoli avrebbe ancora avuto speranze di vincere il girone di Lega Pro, battendo il Teramo nell’ultima giornata.

Non è andata così, dato che la capolista è tornata da Savona con i tre punti e con la promozione ottenuta matematicamente, ma l’Ascoli ha comunque fatto il suo dovere, avendo ragione degli storici rivali dell’Ancona, grazie a un rigore realizzato da Perez all’87’.

Il gol vittoria è arrivato dopo un primo vantaggio dell’Ascoli, firmato da Grassi al 24′, e dopo il pareggio dei biancorossi, agguantato al 56′ da Cognigni.

Il tutto in una cornice di pubblico quasi da record stagionale (3.705 spettatori), al quale gli stessi marcatori bianconeri hanno dedicato la vittoria: tre punti che in ogni caso assicurano all’Ascoli un accesso ai play-off già assodato, mentre la sconfitta nulla toglie all’Ancona, già salva, già fuori dai giochi promozione ma, da neopromossa, già artefice di una stagione più che soddisfacente.

Tabellino
ASCOLI-ANCONA 2-1

ASCOLI: Lanni; Pelagatti, Cinaglia, Mengoni (32 st Nardini), Avogadri; Addae, Altobelli, Carpani (26 st Chiricò); Grassi; Perez, Altinier (15 st Tripoli). A disp.: Ragni, Gualdi, Berrettoni, Mustacchio.
All. Petrone

ANCONA: Lori; Cangi, Dierna, Bacchetti (40 st Tavares), D’Orazio; Paoli (1 st Sampietro), Di Ceglie; Lisai, Bondi (44 st Morbidelli), Tulli; Cognigni. A disp. Aprea, Camillucci, Bambozzi, Barilaro. All. Cornacchini.

Arbitro: Sig. Dei Giudici di Latina
Marcatori: 24 pt Grassi, 11 st Cognigni, 42 st rig. Perez
Note: ammoniti Dierna, Altobelli, De Ceglie, Bacchetti. Recuperi 1 pt, 4 st. Spettatori 3.705
Sabato 9 maggio si disputerà l’ultima giornata di campionato di Lega Pro, dopodichè l’Ascoli sarà impegnato nei play-off, che disputerà per tentare di raggiungere la promozione serie B.

Questo il calendario che, per le squadre di Lega Pro che hanno ottenuto i migliori piazzamenti dietro le vincitrici dei gironi, segnerà il cammino verso la serie cadetta:
– Gara unica domenica 17 Maggio
– Andata domenica 24 Maggio
– Ritorno domenica 31 Maggio
Finale:
– Andata domenica 7 Giugno
– Ritorno domenica 14 Giugno

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!