AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Inaugurata a Monteprandone una nuova autoambulanza della Croce Rossa

Il mezzo di soccorso servirà tutta la comunità, riparte la convenzione di 118 ma ora serve una sede

2.713 Letture
commenti
L'inaugurazione con taglio del nastro dell'ambulanza della Croce Rossa Italiana di Monteprandone

Si è svolta domenica 5 marzo, nel piazzale della parrocchia Regina Pacis di Centobuchi, la cerimonia di inaugurazione e benedizione della nuova autoambulanza del comitato di San Benedetto del Tronto della Croce Rossa Italiana che servirà tutta la comunità di Monteprandone.

Tanti i cittadini che, al termine della celebrazione della messa, hanno partecipato al taglio del nastro effettuato delle volontarie e dai volontari del comitato locale coordinato dal presidente Cristian Melatini, dal sindaco Stefano Stracci, dall’assessore ai servizi sociali Stefania Grelli e dal consigliere provinciale e comunale Pacifico Malavolta.

Dopo lo scoprimento del mezzo, don Pierluigi Bartolomei, parroco della chiesa Regina Pacis ha impartito la benedizione di rito e il presidente Melatini ha illustrato le principali attrezzature che fanno della nuova autoambulanza un mezzo di soccorso avanzato. La cerimonia è terminata con il suono festoso delle sirene.

L'inaugurazione dell'ambulanza della Croce Rossa Italiana di MonteprandoneCon questo nuovo mezzo – ha spiegato Melatini – riapriamo il servizio di convenzione del 118, dando una risposta concreta alla popolazione di Monteprandone con una postazione propria che ubicata in Largo XIV Maggio a Centobuchi. Ci auguriamo di poter avere presto una sede per aggiungere, oltre a quello sanitario, servizi come gli sportelli sociale, nutrizione, sostegno psicologico e attività nelle scuole come corsi di primo soccorso per le giovani generazioni”.

Il sindaco Stracci ha colto l’occasione per ricordare l’importante ruolo dei volontari della Croce Rossa di Monteprandone: “Il meritevole lavoro delle volontarie e dei volontari che si mettono al servizio della nostra comunità – ha dichiarato Stracci – troverà sempre il sostegno da parte dell’Amministrazione comunale e dei cittadini”.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!