AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Smantellata ad Ascoli una banda dedita al traffico di cocaina e eroina

Sei gli individui tratti in arresto dai Carabinieri

1.018 Letture
commenti
auto dei Carabinieri, gazzella, 112

Una vasta operazione volta a infliggere un duro colpo al traffico di sostanze stupefacenti nel Piceno è stata messa a segno dai Carabinieri, che al termine delle indagini hanno tratto in arresto sei persone.

L’operazione, denominata “Orange“, ha visto i militari di Ascoli agire in collaborazione con i loro colleghi di Pozzuoli (Napoli) e Martinsicuro (Teramo). In manette sono finiti tre ascolani, un napoletano e due uomini di nazionalità albanese, i quali avevano imbastito una complessa rete al fine di rifornire di eroina e cocaina la zona di Ascoli: altre tre persone originarie del capoluogo piceno sono inoltre state denunciate.

La droga, reperita principalmente tra la Campania e l’Abruzzo, arrivava infine nelle Marche nascosta all’interno di banali confezioni di medicinali, confezioni che erano successivamente smistate verso le differenti destinazioni.

Il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, ha così commentato il successo riscosso dall’operazione: “Intendo esprimere gratitudine ed orgoglio al comando provinciale dei Carabinieri per la brillantissima operazione condotta dagli uomini guidati dal colonnello Ciro Niglio contro i mercanti di morte che stanno infestando i nostri territori. La lotta alla droga ed il contrasto allo spaccio di stupefacenti- prosegue Castelli- deve essere uno degli elementi più importanti dell’azione dello Stato. Grazie all’abnegazione dei Carabinieri di Ascoli possiamo dire che, nella nostra città, c’è chi fa ampiamente la propria parte per contrastare il degrado della droga“.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!