AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sgominata un’organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione

La Polizia è intervenuta nei confronti di alcuni cittadini nigeriani operanti nelle province di Fermo, Macerata, Ascoli e Teramo

467 Letture
commenti
Polizia

Nella mattinata di lunedì 2 dicembre gli uomini della Polizia di Stato di Teramo, in collaborazione con i loro colleghi marchigiani, hanno dato inizio a un’operazione volta a smantellare un’organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione.

A finire nel mirino è stato un gruppo di individui di nazionalità nigeriana, operanti nelle province di Teramo, Ascoli Piceno, Fermo e Macerata. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, costoro avevano infatti dato vita a una fitta rete sul territorio al fine di generare grandi guadagni dallo sfruttamento di giovani ragazze provenienti dal Paese africano.

La stessa organizzazione si occupava poi di spedire in patria gli ingenti ricavi accumulati, ricorrendo spesso a nascondigli ricavanti all’interno delle valigie.

Le loro attività illecite sono però state scoperte e sgominate dai poliziotti. I criminali dovranno ora far fronte alle accuse di associazione a delinquere, tratta di persone, autoriciclaggio e riciclaggio internazionale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!