AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Morte sul lavoro a San Benedetto, due gli indagati con l’accusa di omicidio colposo

Effettuata l'autopsia nei confronti della vittima, il 65enne di origini campane Paolo Guerino

729 Letture
commenti
San Benedetto del Tronto

Nell’ambito dell’inchiesta sorta a seguito della morte sul lavoro del 65enne Paolo Guerino, la Procura della Repubblica di Ascoli Piceno sarebbe in procinto di iscrivere due persone al registro degli indagati. L’accusa a loro carico è di omicidio colposo.

Entrambi i soggetti in questione sarebbero collegati alla ditta appaltatrice dei lavori che, nella mattinata di martedì 18 febbraio, hanno causato il decesso dell’operaio a San Benedetto del Tronto: nonostante fosse stato prontamente soccorso, Guerino era poi spirato poco dopo essere stato trasportato d’urgenza all’ospedale “Madonna del Soccorso”.

Nel frattempo, i sopralluoghi effettuati dalle forze dell’ordine e dal personale dell’Asur avrebbero portato alla scoperta del mancato puntellamento del tratto dov’è avvenuto il crollo fatale, che sarebbe quindi potuto essere evitato seguendo le normali procedure di sicurezza.

Nella giornata di giovedì 20 febbraio si è svolto inoltre l’esame autoptico nei confronti della salma del 65enne, il cui corpo sarà quindi riconsegnato alla famiglia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!