AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Offida, scattate le manette per un infermiere accusato della morte di otto anziani

L'uomo, residente a Grottammare, avrebbe commesso gli omicidi in questione tra il 2017 e il 2019

798 Letture
commenti
arresto dei Carabinieri, 112, manette

Cittadinanza di Offida sotto choc a seguito dell’arresto di un infermiere di 57 anni, accusato di aver provocato il decesso di alcuni anziani ospitati presso la Rsa locale.

Secondo la Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, che ha emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere a coronamento di lunghe ed articolate indagini svolte dai Carabinieri, il 57enne, residente a Grottammare, si sarebbe reso responsabile di almeno otto omicidi, che sarebbero stati eseguiti mediante l’iniezione di certi farmaci in quantità spropositate.

I casi per i quali l’infermiere è ora accusato di omicidio aggravato continuato si sarebbero verificati tra il 2017 e il 2019, sebbene questi non siano gli unici episodi di cui egli dovrà rendere conto: l’uomo, ora recluso nel carcere ascolano di Marino del Tronto, deve inoltre rispondere di tentato omicidio aggravato e lesioni personali.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!