AscoliNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Acquasanta Terme, colpi di pistola contro il vicesindaco Capriotti: in manette la moglie

L'episodio risale a lunedì 19 febbraio

567 Letture
commenti
pistola e proiettili

Choc ad Acquasanta Terme per l’episodio avvenuto nella giornata di lunedì 19 febbraio, quando il vicesindaco Luigi Capriotti è stato raggiunto da un colpo di pistola esploso da sua moglie.

L’esatta dinamica dell’accaduto non sarebbe stata ancora del tutto ricostruita da parte delle forze dell’ordine chiamate a indagare sul fatto. La donna avrebbe rivolto intenzionalmente l’arma (regolarmente detenuta) contro il coniuge, ferendolo a un braccio: Capriotti è poi stato condotto presso l’ospedale “Mazzoni” di Ascoli Piceno, dov’è tuttora ricoverato in buone condizioni. Sua moglie, accusata di tentato omicidio e lesioni pluriaggravate, si trova in regime di arresti domiciliari.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ascoli Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!